HACKATHON regionale «Rispetto in rete, quali le soluzioni. La parola agli studenti». Seconda edizione

 

Anche quest’anno il nostro Istituto ha deciso di partecipare impegnando i propri studenti/sse con alcune squadre in campo.

Ci rivolgiamo in modo particolare al settore “Grafica e Comunicazione” come percorso di Cittadinanza Attiva.

Il progetto, che si svolgerà nel periodo settembre/ottobre 2019 l’Hackathon si svolgerà il giorno 16/10/2019, dalle ore 09.00 alle ore 18.00, e verterà su 7 aree tematiche:

  • Il mondo Social (Whatsapp, Youtube, Instagram, Facebook, ecc.)
  • Videogiochi
  • Web Reputation
  • Hate speech e rispetto in rete
  • Fake News e cittadinanza digitale
  • Online challenge
  • Sexting

Saranno individuati 1 o 2 Istituti scolastici per ogni provincia che accoglieranno le squadre del proprio territorio e forniranno il supporto necessario al corretto svolgimento dell’iniziativa.

I nostri studenti/sse parteciperanno nel nostro Istituto in Laboratorio attrezzato.

  • Ogni Scuola potrà partecipare con un massimo di 7 squadre, purché siano una per ogni ambito.
  • Le attività saranno finalizzate alla realizzazione di prodotti multimediali relativi al tema individuato e all’area prescelta.
  • Ogni squadra potrà essere composta da un massimo di 4 studenti, anche di classi ed indirizzi differenti.
  • Le squadre di ogni Istituto dovranno avere almeno un docente che ricoprirà ruolo di Dream Coach a supporto. Il tema e le indicazioni operative verranno comunicate la mattina dell’evento in diretta sul sito dedicato e tramite comunicazione diretta alle Scuole.

Intendiamo rivolgere questo progetto in modo particolare al settore “Grafica e Comunicazione” come percorso di Cittadinanza Attiva.

Referente per il nostro Istituto è il prof .Sensi. Gli altri docenti coinvolti a seguire le squadre sono i proff. Vanoni, Manfellotto, Galantino

I docenti/studenti interessati al progetto possono rivolgersi a loro.  

Tutte le informazioni necessarie e gli aggiornamenti in tempo reale sull’evento possono essere reperite a questo indirizzo:

https://sites.google.com/view/hackathoncyberbullismo2019/home