Al cantiere: solaio completato, avanti col terzo livello (29 giugno – 4 luglio 2020)

Ecco a che punto è arrivato il cantiere sabato 4 luglio (perché dalla ripresa dei lavori, lo scorso maggio, si lavora quasi sempre anche il sabato mattina). La domanda che ci facciamo è cosa si vede dalla strada, perché i lavori vanno avanti a vista d’occhio e siamo curiosi di renderci conto dell’impatto del nuovo volume accanto all’edificio esistente. Non è successa entro martedì 30 ma la mattina di giovedì 2 luglio, innanzitutto, la colata di calcestruzzo che ha completato il bel solaio che taglierà le 4 aule sopra dalle 4 corrispondenti sotto. Non si è trattato di un ritardo “ozioso”, però, perché sono stati armati, gettati e già anche disarmati i primi pilastri del terzo livello (quelli prospicienti la palestra) ed è cominciato l’allestimento delle casseruole e dell’armamento della parte centrale superiore (ovvero di ciò che manca al completamento del muro perimetrale delle prossime scale di evacuazione).
Sì insomma, tornando alla nostra domanda iniziale: ogni giorno che passa avremo modo di assistere alla definizione delle strutture portanti delle 4 aule sopra e, un po’ alla volta, anche del tetto vero e proprio: una sorta di ventaglio che scenderà a nord. Staremo proprio a vedere!!! Lunedì 6 luglio il cantiere ripartirà da così, come lo vediamo nelle foto.