Ampliamento della scuola: novità fuori e dentro (18-23 gennaio 2021)

Non sappiamo dire in quale giorno della settimana, nel corridoio superiore, siano state installate le ringhiere, però ci siamo accorti, arrivando a scuola, che mercoledì 20 gennaio i lattonieri stavano cominciando a coprire la parte centrale della facciata dell’ampliamento delle nuove aule con le lamiere ondulate (alle quali si stava lavorando anche sabato 23 mattina). Per consentire questa operazione sono stati provvisoriamente rimossi quattro dei pluviali già installati, che torneranno al loro posto quando saranno fissati anche gli spigoli, ma la vera sorpresa sarà l’aspetto che assumerà il vano delle scale a finitura completa.
Anche gli elettricisti, all’interno, hanno proseguito il proprio lavoro: siamo ancora lontani dal collegamento con l’alimentazione della scuola, ma è stata compiuta la posa dei cavi nelle capienti passarelle metalliche dei corridoi e sono state appese – per ora solo in ciascuna delle prime due aule verso la palestra, al piano inferiore – 6 plafoniere a led (come quella che già sabato 16 avevamo vista nel corridoio, in corrispondenza della porta in uscita). E gli imbianchini sono sicuramente tornati a completare quanto c’era da ritoccare in alcune pareti, soprattutto quelle curve dei corridoi (e di alcune aule).
Cosa manca, ancora, allora? All’interno, che vengano appese le altre plafoniere nei corridoi e in sei aule, che siano collocati i quadri elettrici necessari ai due piani e che tutto l’impianto venga completato e collegato all’alimentazione della scuola. Diversi metri di cornici battiscopa devono essere riposizionati. Che si renda funzionante, infine, l’impianto di riscaldamento. All’esterno, a parte il completamento della facciata e del vano scale da parte dei lattonieri, manca l’arrivo e la messa in opera degli autobloccanti, in piccola misura sul limitare del “parcheggio dei motorini” ma soprattutto, nell’ampia superficie tutto attorno alle nuove aule.