PON – Programma Operativo Nazionale per la Scuola

 

“SUPPORTO PER LIBRI DI TESTO E KIT SCOLASTICI
PER SECONDARIE DI I E II GRADO”

Nell’estate 2020 il nostro Istituto ha partecipato al bando del Ministero dell’Istruzione, finalizzato a consentire alle istituzioni scolastiche di acquistare supporti, libri e kit didattici anche da concedere in comodato d’uso a studentesse e studenti in difficoltà garantendo pari opportunità e diritto allo studio, con interventi da intendersi addizionali rispetto ad azioni analoghe già finanziate con altri fondi. Le istituzioni scolastiche possono, così, individuare studentesse e studenti in difficoltà cui assegnare libri di testo e altri sussidi didattici acquistati grazie alle risorse messe a disposizione fra quelli che non godono di analoghe forme di sostegno e le cui famiglie possano documentare situazioni di disagio economico anche a causa degli effetti connessi alla diffusione del COVID-19.

La proposta di progetto (che ha assunto il codice10.2.2A-FSEPON-LO-2020-1) è stata approvata. Pubblicate le graduatorie relative alle istituzioni scolastiche ammesse a finanziamento e prolungata la data limite per la chiusura del progetto al 15 ottobre 2021, il Collegio Docenti e il Consiglio d’Istituto hanno prodotto le delibere richieste.

Continua a leggere del progetto nella  SEZIONE DEDICATA 

“CITTADINANZA DIGITALE INTELLIGENTE”

Nell’anno scolastico 2019-2020, nel nostro Istituto si è svolto, fin tanto che non sono state sospese le attività didattiche in presenza, il progetto “Cittadinanza digitale intelligente”, avvalendosi di fondi PON ottenuti da un bando del 2017. Iniziando l’a.s. 2020-2021 si stava pensando di riprendere e completare il PON (vedi la circ. n. 64), ma considerato che l’Autorità di Gestione PON ha dichiarato non ammissibile una proroga del corso oltre i termini stabiliti dal bando, le attività sono state sospese e il PON chiuso (come si scrive nella circ. n. 68). Sembrava che la chiusura fosse definitiva, invece si è potuto riprendere di nuovo (vedi la circ. n. 263), ma poi è stato chiuso di nuovo dopo poche settimane (vedi la circ. n. 328).

Il bando si inquadra nel percorso:

  • Azione: 10.2.2 Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base
  • Sottoazione: 10.2.2A Competenze di base

La proposta di progetto (codice: 10.2.2A-FDRPOC-LO-2018-177) è stata elaborata dai proff. Luigi Manfellotto e Giampaolo Sensi, che hanno presentato una soluzione in 2 moduli incentrati sulle Competenze di cittadinanza digitale.

Bando PON originale (Prot. 2669 del 03 marzo 2017)
Proposta progettuale dei proff. Manfellotto e Sensi

Breve descrizione del progetto

Percorso volto allo sviluppo di alcune competenze digitali strategiche (ricerca di dati e informazioni, valutazione delle fonti, elaborazione dati, ecc.) e della consapevolezza delle potenzialità e dei pericoli della Rete e delle responsabilità che ne comporta l’uso, metodologicamente incentrato sul lavoro di gruppo e collaborativo, su modalità di classe rovesciata e di problem solving.

Continua a leggere del progetto nella  SEZIONE DEDICATA 

“STUDENTI E TERRITORIO: UN PROGETTO DI VALORIZZAZIONE
DELLE PALAFITTE UNESCO DEL GARDA”

Il nostro Istituto partecipa, aderendo ad uno specifico accordo di rete tra Scuole ed Enti Locali, al progetto PON 10.2.5C-FSEPON-LO-2018-11 avviso 4427 del 02/05/2017 (“Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo [FSE]), per un importo complessivo pari ad €. 119.476,00.

Il progetto nasce dalla convinzione che la cultura debba essere vista come un bene comune da condividere per garantire ad ogni cittadino/studente il diritto ad essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile della documentazione, anche in forma digitale, per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura. La condivisione e la conoscenza del proprio patrimonio culturale infatti porta a promuovere sia l’educazione alla cittadinanza che il dialogo interculturale, nelle fasi di progettazione e di realizzazione.

La tematica del progetto è incentrata su temi e contenuti coerenti e omogenei, per valorizzare il patrimonio archeologico locale specifico di ogni territorio, in special modo delle palafitte UNESCO: quelle del Lavagnone di Desenzano del Garda (BS) e quelle del Lucone di Polpenazze del Garda (BS). L’acquisizione e la divulgazione delle conoscenze relative ai siti palafitticoli avverrà mediante la fondamentale collaborazione con i Musei che conservano i reperti archeologici dei siti. Buona parte delle attività dei moduli si svolgeranno presso il Civico Museo Archeologico della Valle Sabbia, concessionario dello scavo archeologico del sito palafitticolo del Lucone.

Continua a leggere del progetto nella  SEZIONE DEDICATA 

Altri progetti del PON realizzati fino all’a.s. 2017-2018 dal nostro Istituto si trovano specificati nel vecchio sito.

 VAI ALLA PAGINA DEI PON SUL VECCHIO SITO